• Brutta Peste

“Quanto l’uomo poteva guadagnare, al gioco della peste e della vita, era la conoscenza e la memoria.” (Albert Camus)

Lezione spettacolo per la classe I della scuola secondaria di primo grado.

Un invito ad entrare nella storia provando a immaginarne personaggi e vicende. È così che il professor Nicolodi comincia la lezione del giorno con i suoi alunni e, proprio a causa di questo invito, l’intera classe si ritroverà nel bel mezzo delle invasioni barbariche in compagnia di Saraceni, Ungari e Normanni. Gli studenti vivranno poi l’età feudale con i suoi contratti e le innovazioni tecniche per poi affrontare superstizioni e timori dell’anno mille e essere scaraventati all’età comunale nel bel mezzo della peste del 1348.

  • Con Romina Alfieri e Gabriele Penner
  • Testo di Mauro Nicolodi
  • Da un’idea di Mauro Nicolodi e Gabriele Penner

©dacquadolce - C.F. 95117250134 - P.I. 03544190139
privacy - cookies - site by Progetti Astratti